Caso Maddie: si va verso l'archiviazione

maddieVi ricorderete sicuramente della piccola Madeleine McCann, la bimba inglese di 4 anni scomparsa il 3 Maggio 2007 dall’appartamento affittato dai genitori nel villaggio turistico Ocean Club di Praia da Luz, in Algarve.

Vi avevamo già detto i genitori della piccola Maddie, inizialmente sospettati di aver ucciso la bimba per errore, erano stati scagionati dalla polizia portoghese.

Oggi giunge la notizia che gli investigatori hanno gettato la spugna e starebbero per archiviare il caso per «per mancanza di prove e di imputati».

Una decisione sofferta che da un lato scagiona definitivamente i genitori, Gerry e Kate McCann, dall'altro però lascia un grande interrogativo sulla piccola Madeleine e sulla sua scomparsa.

Quel 3 maggio i coniugi McCann erano a cena in un ristorante del villaggio con alcuni amici e avevano lasciato Maddie e i due fratelli minori, gemelli, a dormire nell'appartamento: al rientro dalla serata si sono accorti della scomparsa della bambina.

Per due settimane fu setacciata l'intera zona, ma della bambina neanche l'ombra. Successivamente i genitori furono sospettati di aver somministrato sedativi ai tre bambini perché restassero a dormire e fu quindi avanzata l'ipotesi di una morte accidentale, forse causata da un sovradosaggio di medicinali, ma anche in quel caso non ci furono mai prove certe.

Sospetti e accuse che non hanno portato a nulla, così come vani sono stati gli interventi di Scotland Yard, gli appelli di J.K.Rowlings, autrice di Harry Potter, e del presidente di Virgin, Richard Branson.

Ora che il caso sta per essere chiuso dalla polizia portoghese, i coniugi McCann fanno sapere che non rilasceranno commenti fino alla conferma definitiva di archiviazione e che, comunque vada, non smetteranno mai di cercare la loro piccola Maddie.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail