Treviso: evasione fiscale da 100 milioni. Una stanza segreta per occultare la contabilità


Due società del settore del mobile tra il 2004 e il 2011 sarebbero state capaci di evadere ricavi per 100 milioni di euro e IVA per 32 milioni. È quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Treviso che nelle sedi delle due aziende ha trovato un specie di stanza segreta, l‘entrata era nascosta da un mobile, in cui era conservata come un tesoro la contabilità.

Dal lavoro d’indagine della GdF è emerso anche che le società del mobile impiegavano quattordici lavoratori in nero. I due rappresentanti legali sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per dichiarazione fraudolenta.

Proprio ieri il sottosegretario alla presidenza del consiglio Antonio Catricalà ha ricordato che in quattro mesi il governo ha recuperato con la lotta all’evasione 13 miliardi di imposte in più. In Italia secondo la banca dati del fisco l’evasione fiscale è al 38%.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail