Abusi all'asilo di Rignano Flaminio, chiusa la fase dibattimentale: il 2 aprile le richieste del pm

asiloRignanoFlaminio

Si può considerare conclusa l'istruttoria dibattimentale del processo sui presunti abusi sessuali ai danni dei 21 bambini della scuola materna “Olga Rovere” di Rignano Flaminio nell'anno scolastico 2005-2006.

A chiudere la fase dibattimentale è stata l'audizione del professor Marcello Chiarotti, consulente della Procura e responsabile del laboratorio di tossicologia forense dell'università Cattolica. Il medico legale ha confermato ancora una volta la presenza di benzodiazepine - una molecola presente nei tranquillanti, ricorrente nei casi di molestie sessuali - sui capelli di due bambine che frequentavano la scuola (su otto casi analizzati).

La somministrazione della sostanza, sostiene l'accusa, non era giustificata in alcun modo da un trattamento farmacologico o terapeutico. Ora la parola spetta al pm Marco Mansi: durante la prossima udienza, il 2 aprile, ci sarà la sua requisitoria che terminerà con la richiesta di condanna nei confronti dei cinque imputati.

Sotto processo, lo ricordiamo, ci sono le maestre Silvana Magalotti, Marisa Pucci e Patrizia De Meglio, l’autore tv Gianfranco Scancarello, marito della Del Meglio, e la bidella Cristina Lunerti. Devono rispondere all'accusa di violenza sessuale di gruppo, maltrattamenti, corruzione di minore, sequestro di persona, atti osceni, sottrazione di persona incapace, turpiloquio e atti contrari alla pubblica decenza.

Via | Il Tempo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: