Boltiere, omicidio Mario Gaspani: arrestato il compagno dell'ex moglie


Ancora un arresto nell’ambito delle indagini per l’omicidio di Mario Gaspani, l’imprenditore 57enne ucciso con 24 coltellate a Boltiere, in provincia di Bergamo, il 26 marzo scorso. Per il delitto sono già in carcere la moglie Stefania Colombo, accusata di essere la mandante, e i fratelli Salvatore e Bruno Luci, considerati gli autori materiali.

Ora dietro le sbarre è finita anche un’altra persona, il compagno dell’ex moglie di Gaspani. L’uomo, già iscritto nel registro degli indagati per favoreggiamento e agli arresti domiciliari, sarebbe ritenuto dagli investigatori il mandante dell’omicidio Gaspani al pari di Stefania Colombo.

M.C.S., operaio 45enne di Boltiere, dovrà ora difendersi dalle ben più pesanti accuse di concorso in omicidio aggravato e premeditato e occultamento di cadavere. Gli inquirenti ipotizzano che dietro l’omicidio ci sia un movente di natura economica.

L’arresto dell’operaio è stato eseguito ieri pomeriggio a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Bergamo su richiesta della Procura.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail