Pedofilia, Don Marco Mangiacasale pronto ad ammettere tutto: "voglio essere aiutato". Domani l'interrogatorio

Don Marco Mangiacasale

E' previsto per domattina l'interrogatorio di garanzia di Don Marco Mangiacasale, il sacerdote della diocesi di Como arrestato mercoledì con la pesante accusa di violenza sessuale continuata su una minorenne, sua parrocchiana.

I suoi difensori, gli avvocati Renato Papa e Mario Zanchetti, hanno già anticipato che il 48enne, messo di fronte ai fatti dimostrati, non negherà nulla e cercherà di "riferire in modo dignitoso" quando accaduto, mentre il loro intento sarà quello di dimostrare "come i fatti non si siano svolti in un contesto di violenza, ma di affettività anomala".

Il sacerdote si è detto consapevole della gravità dei fatti - lo ribadirà anche domani davanti al gip - ed pronto a ricevere assistenza. Proprio per questo motivo i due legali hanno intenzione di chiedere gli arresti domiciliari, preferibilmente in una struttura ecclesiastica "nella quale sarà possibile avviare un percorso di recupero personale".

Via | La Provincia di Varese
Foto | Il Giorno

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: