Sanremo, maltrattamenti alla Casa di riposo Borea: Rosalba Nasi torna in libertà

RosalbaNasi

Rosalba Nasi, l'ex direttrice della casa di riposo Borea di Sanremo, è tornata in libertà. Lo ha stabilito il gip Maria Grazie Leopardi, accogliendo la richiesta avanzata dal difensore della donna, Alessandro Mager.

La donna, moglie del senatore PdL Gabriele Boscetto, resta comunque indagata per esser stata a conoscenza delle violenze che avvenivano all'interno della casa di riposo-lager e di averle coperte non denunciando tutto alle autorità.

Era stata l'unica, dopo il blitz del 18 gennaio scorso, a finire agli arresti domiciliari ed ora è tornata in libertà. Nessuna novità, invece, per le altre persone coinvolte nell'inchiesta: i sette - Cristina Ciobanu, Elizabeta Ribakowska, Ihor Telpo, Silvano Fagian, Daniele Antonio Raschellà, Assunta Mecca e Arias Juan Antonio Ponce - resta in carcere con l'accusa di maltrattamenti aggravati ai danni degli anziani ospiti della struttura.

Le indagini e gli interrogatori continuano.

Via | SanremoNews
Foto | Riviera24

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: