Avellino, sgozzata Klaire Martin: caccia al killer in tutta l'area

Klaire Martin

Sono ancora in corso le indagini sull'omicidio di Klaire Martin, 31enne tedesca uccisa con due coltellate alla gola a Grottaminarda, in provincia di Avellino, nel vialetto d'accesso alla villa dei genitori del suo convivente.

Aveva appena lasciato suo figlio ai nonni e stava per recarsi a lavoro in un ristorante poco lontano. Qualcuno l'ha avvicina e si è avventato su di lei, non lasciandole scampo. La giovane è riuscita a trascinarsi fino all'ingresso dell'abitazione e a dare l'allarme, poi è morta di fronte alla suocera impotente, Mariapia Del Gaudio.

Al momento sono poche le certezze degli inquirenti: l'arma del delitto, un coltello con una lama lunga 20 centimetri, è stato rinvenuta poco lontano dal luogo dell'omicidio ed è proprio da questo oggetto che sono partite le indagini.

I militari stanno sentendo amici, conoscenti e parenti della vittima, nella speranza di ricostruire le sue frequentazioni e il suo passato. Che l'assassino si nasconda proprio lì? Le indagini proseguono.

Via | MetropolisWeb

  • shares
  • Mail