Roma, litiga con la compagna e la insegue fino in caserma: arrestato

L'episodio dopo una violenta lite in casa tra un 31enne e una 27enne. L'uomo è stato arrestato per atti persecutori.

Un romano di 31 anni, incensurato, è finito in manette nella serata di ieri con l'accusa di stalking. Dopo una lite con con la compagna 27enne, in un appartamento di via Galloro, l’uomo è andato in escandescenza e ha iniziato a minacciarla e a strattonarla con violenza.

La donna, anche lei di Roma, è riuscita a guadagnare la porta e a fuggire via dall’abitazione andando dritta nella vicina caserma dei carabinieri per denunciare l’aggressione subita.

Ma il compagno non si era dato per vinto: l’ha inseguita fin dentro la caserma, continuando a urlare contro di lei e a minacciarla.

I militari dell'Arma della stazione Roma IV Miglio lo hanno fermato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.


La relazione tra i due durava da un decina di mesi e già due volte a causa delle e percosse subite la donna ha raccontato di essere dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail