Cuneo, 20enne stuprata in strada: fermato un pregiudicato tunisino

Alba. Una giovane è stata stuprata da uno sconosciuto dopo aver trascorso la serata con amici. L'aggressore, un tunisino di 24 anni, è già stato assicurato alla giustizia.

Un giovane tunisino di 24 anni, pregiudicato e irregolare, è stato fermato la notte scorsa dai carabinieri di Alba, in provincia di Cuneo, con l'accusa di aver violentato una ragazza di 20 anni, aggredita alle spalle all'uscita di un locale del centro storico dopo una serata tra amici.

La giovanissima si stava recando alla propria auto quando il 24enne l'ha aggredita, l'ha scaraventata a terra e l'ha violentata prima di darsi alla fuga e far perdere momentaneamente le proprie tracce.

La vittima è corsa nel locale in cui si trovavano ancora i suoi amici e ha lanciato l'allarme. Mentre la giovane veniva trasportata al pronto soccorso dell'Ospedale San Lazzaro, le autorità si sono subito messe sulle tracce dell'aggressore.

E' stato grazie alla descrizione fornita dalla vittima, e da alcuni testimoni che avevano visto l'aggressore darsi alla fuga, che le autorità sono riuscite a rintracciare il giovane tunisino senza fissa dimora, ospite di alcuni connazionali proprio ad Alba.

Il giovane aggressore, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto a provvedimento di fermo e condotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail