Asti: ubriaco al volante provoca incidente, morta una 43enne

La vittima, Cinzia Barranca, gestiva un bar a Montà d'Alba. Stava tornando dalla vacanze.

Una donna di 43 anni, Cinzia Barranca, è morta in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa sulla strada statale Asti-Cuneo, all'altezza del comune di Govone.

A provocare l’impatto, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, è stata un'auto al cui volante c’era un 21enne cittadino romeno ubriaco, così come risultato dall'alcoltest. L’uomo si è immesso da una strada laterale senza dare la precedenza causando lo scontro mortale.

L'impatto è stato violentissimo. La vittima era a bordo di una Fiat Panda e stava tornando a casa dalle vacanze insieme al figlio, che era al volante, e alla fidanzata. Entrambi hanno riportato ferite lievi.

La 43enne gestiva un bar a Montà d'Alba. L’incidente si è verificato quando dal casello autostradale Asti est, in direzione di Alba, è sbucata una Lancia Ypsilon guidata dal romeno, residente a San Damiano, che viaggiava con due suoi connazionali, anche loro rimasti leggermente feriti nello scontro. L’automobilista è stato denunciato per il reato aggravato di guida in stato d’ebbrezza alcolica.

© Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail