Guspini, uccide la moglie a coltellate nel sonno e cerca di togliersi la vita

Tragedia a Guspini. Ugo Basilio Lai ha ucciso a coltellate la moglie e poi ha cercato di togliersi la vita.

Femminicidio a Guspini, piccolo comune nella provincia sarda del Medio Campidano, a sud-ovest della regione, dove nella notte l'allevatore Ugo Basilio Lai ha ucciso a coltellate la moglie Giuseppina Brodu, 62 anni, e poi ha cercato di togliersi la vita una volta resosi conto di quanto accaduto.

L'omicidio è avvenuto poco prima delle tre del mattino, mentre la vittima stava dormendo. Il marito, per motivi ancora da chiarire, ha preso un coltello da cucina e si è accanito sulla consorte, uccidendola in pochi istanti.

Poi, quando ha capito che la donna era morta, ha cercato di togliersi la vita, ma il repentino intervento del figlio della coppia, presente in casa al momento della tragedia, ha evitato il peggio. L'uomo è stato prontamente ricoverato all'ospedale di San Gavino, piantonato dagli agenti in attesa che possa aiutarli a ricostruire quanto accaduto.

Del caso si stanno occupando i carabinieri di Guspini e Villacidro e i reparti operativi di Villacidro e Cagliari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail