Napoli: chiude un cane in un sacco e lo getta dal finestrino dell’auto

È accaduto a Boscoreale. Il cagnolino nonostante il volo e la caduta a terra è in buono stato di salute. Denunciato un 18enne di Scafati.

Un 18enne di Scafati (Salerno) è stato sorpreso mentre gettava dal finestrino dell'auto un sacco in cui dentro c’era un cagnolino. Come se fosse una normale busta dell’immondizia da buttare in un cassonetto.

È successo questa mattina a Boscoreale, nel napoletano, dove i carabinieri hanno denunciato il giovane in stato di libertà per maltrattamenti di animali. L’episodio lungo via Acquini.

Il cane, nonostante il volo, è in buono stato di salute dicono i veterinari dell'Asl Napoli 3 Sud, cui l’animale vittima di un gesto di sconcertante violenza è stato affidato.

E in Calabria, ieri sera, un cane randagio è stato ucciso a colpi di fucile. Tre persone, marito moglie e figlio, sono state denunciate a Serra San Bruno (Vibo Valentia) per uccisione di animale e omessa custodia di armi e munizioni. Loro dicono che li infastidiva, ma secondo tutte le altre persone sentite dai carabinieri - che hanno trovato l’animale ancora agonizzante - il cane era assolutamente pacifico. L’arma usata era regolarmente detenuta. 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail