Euro: circolate banconote false per 7 miliardi nel 2011


Le banconote più a rischio sono quelle da 20 euro, poi ci sono quelle da 100, e l’anno scorso in Italia sono circolate banconote false per 7 miliardi, soprattutto nelle regioni del Nord.

I dati del XXI Rapporto sulla falsificazione dell'euro diffusi ieri dall'Ucamp, Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento del Tesoro, registrano un calo delle segnalazioni di euro falsi. Da GrNet:

Sono 145.879 le banconote esaminate e riconosciute come "false" dalla Banca d'Italia per un valore complessivo di quasi 7 miliardi di euro. Per le monete invece è stata accertata la falsità di 30.867 pezzi, per circa 35.000 euro. Le segnalazioni sono state 70.824 (erano 76.763 nel 2010 ovvero quasi l'8% in più), e sono state ritirate dalla circolazioni e/o sequestrate 83.509 banconote e 45.130 monete metalliche.


E ancora:


Il taglio più contraffatto è stato quello da 20 euro (56,24% del totale). Al top le regioni del Nord Ovest (26.835 banconote) seguite da quelle del Nord Est (19.499) e del Centro (19.992). Nel Sud e nelle Isole sono state ritirate/sequestrate rispettivamente 8.623 e 8.408 banconote. Ai primi dieci posti vi sono la Lombardia (16.490), il Veneto (9.925), il Lazio (8.667), la Sicilia (7.272), la Toscana (7.256), l'Emilia Romagna (6.781), la Campania (5.318), la Liguria (5.244), il Piemonte (4.863) e la Puglia (2.512).

Per quanto riguarda le monete:

sono stati ritirati dalla circolazione e/o sequestrati 45.130 pezzi, di cui 686 da 20 centesimi, 11.299 da 50 centesimi, 20.146 da 1 euro (il più diffuso) e 12.999 da 2 euro. Il 47,58% delle segnalazioni sono arrivate dagli istituti bancari, il 45,27% dalle Agenzie di custodia e trasporto denaro e il 5,9% dagli Uffici postali. Il restante 1,25% da Forze di polizia, altri intermediari finanziari, ecc

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: