Trovati i bambini scomparsi a Roma. L'amico di famiglia li aveva portati al mare

In zona Ponte Mammolo, ricerche in tutta la città. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

22.44: l'Ansa ricostruisce così il lieto fine di una storia davvero strana:

«Se li era portati tutti e quattro al mare, gettando nell'angoscia due famiglie e un'intera città per parecchie ore. Sono stati ritrovati in serata assieme a un 30/enne amico di famiglia Alexander e Sebastian, i due gemellini romeni di 6 anni scomparsi a ora di pranzo a San Basilio, periferia sud orientale di Roma. Con loro anche altri due bambini affidati all'uomo da un'altra connazionale. I bimbi stanno bene, l'uomo aveva lasciato il cellulare a casa e non sospettava nemmeno lontanamente che i carabinieri li stessero cercando dappertutto. Si conclude così una vicenda che aveva fatto temere un sequestro o peggio».

22.16: secondo le prime dichiarazioni del 30enne rumeno sospettato, in qualche modo, anche se nessuno osava dirlo, di rapimento, sarebbero andati tutti al mare. Ma ci sono di certo molte cose da chiarire.

22.08: Repubblica conferma:

«Stanno bene e sono diretti alla caserma di San Basilio per chiarire le cause della temporanea scomparsa».

22.06: secondo le agenzie sono stati trovati i 4 bambini scomparsi. Lo scrivono sia Repubblica sia La Stampa.

20.40: la polizia postale ha diffuso le foto dei gemellini anche su Facebook.

20.25: pare ufficiale che siano quattro i bambini scomparsi. I telegiornali diffondono solamente le foto dei due gemellini. La polizia ricerca due fratelli, Costantin, 37 anni, e Petru.

20.00: ancora nessuna notizia, solamente supposizioni. E nella capitale è caccia all'uomo. Cerchiamo di fare un po' d'ordine. Secondo quanto si apprende, la polizia avrebbe aperto un fascicolo che riguarda la scomparsa dei 2 gemelli e di altri 2 bambini. Si cercano due fratelli, entrambi rumeni, che potrebbero averli portati via. Il Messaggero ipotizza Ladispoli come luogo di destinazione. Ma è rapimento? Si può già utilizzare il termine? Ecco chi sono i 2 gemelli scomparsi.

19.47: secondo l'Ansa, si cercano due uomini, fratelli.

19:30 I carabinieri sono ufficialmente alla ricerca del 30enne rumeno sospettato di aver rapito i due gemelli Alexander e Sebastian, e altri due bambini che gli erano stati affidati volontariamente e che avrebbe dovuto riportare a casa domattina. Anche la madre degli altri due bambini, di 10 e 8 anni, avrebbe sporto denuncia. La madre dei gemellini è invece ricoverata in stato di shock.

19:00 Mentre l'Ansa ha diramato le prime foto dei due gemellini, il quadro si chiarisce: Costantinou viene definito "persona affidabile" e ben integrato nella comunità rumena, tanto che una delle donne presenti durante la messa gli avrebbe affidato i suoi due bambini di 8 e 10 anni. Dopo la funzione religiosa, Costantinou avrebbe chiesto al padre dei gemelli il permesso di portarli con sé al mare. L'uomo, diacono della chiesa, ha rifiutato, ma all'uscita dei due bambini, così come di Costantinou, non c'era più traccia.

18:30 I due gemellini, figli del diacono della chiesa ortodossa delle Palme, potrebbero essere stati portati via da un cittadino rumeno di nome Costantinou, che si trovava fuori dalla chiesa durante la messa e aveva con sé altri due bambini, di 8 e 10 anni, affidatigli volontariamente da una donna che frequenta la stessa parrocchia. Inutili finora i tentativi di rintracciare l'uomo, che non ha con sé il cellulare

Scomparsi due gemellini di 6 anni

Sono scomparsi a ora di pranzo a Roma due gemellini di 6 anni, di genitori rumeni, nella zona di Ponte Mammolo, nella periferia est della Capitale. I genitori erano a una funzione religiosa nella sede della comunità locale, e i bambini erano in strada a giocare, in vicolo di Ponte Mammolo, non lontano dalla stazione metro di Rebibbia.

I genitori hanno subito denunciato la scomparsa, e i carabinieri si sono attivati con ricerche ad ampio raggio, non solo nelle zone limitrofe a quella della scomparsa, ma anche a Zagarolo, dove risiede la famiglia. Alle ricerche partecipano anche unità cinofile ed elicotteri. I due bambini hanno capelli corti e biondi, indossano camicia bianca il primo e camicia rosa il secondo, e pantaloncini corti.

I due bambini si chiamano Alexander e Sebastian. Alcuni testimoni tra i fedeli che hanno partecipato alla funzione parlano di un uomo sospetto, un trentenne che frequenta la mensa della chiesa e che poco prima della messa aveva avvicinato il padre dei bambini chiedendo di poterli prendere con sé, richiesta ovviamente respinta dall'uomo. I carabinieri stanno cercando di rintracciare il sospettato, anche visionando le telecamere della vicina stazione metro di Ponte Mammolo.

Secondo quanto riportato dal Corriere della sera, mancherebbero all'appello anche altri due bambini, circa della stessa età dei gemellini, che frequentano la stessa parrocchia, ma al momento non ci sono conferme.

in aggiornamento

  • shares
  • Mail