Pesaro: trovato cadavere in un bosco

L'uomo sarebbe stato ucciso con una coltellata al cuore.

AGGIORNAMENTO - Il cadavere trovato a Belvedere Fogliense, nei pressi di Tavullia, apparterrebbe a un 31enne nigeriano residente da pochi mesi a Montegridolfo (Rimini). I suoi familiari ne avevano denunciato la scomparsa il 23 luglio scorso. Il Dna e le impronte della vittima saranno ora analizzati dal Ris di Roma. Il giovane sarebbe stato colpito a morte con una coltellata al cuore. La ferita non appare compatibile con il suicidio. Gli inquirenti potrebbero a breve indagare per l’ipotesi di reato di omicidio.

Il cadavere di una persona, in avanzato stato di decomposizione e non ancora identificato, è stato rinvenuto questa mattina nei boschi tra Riosalso e Tavullia, nel pesarese. A scoprire il corpo, di cui gli animali hanno fatto scempio, è stato un uomo che passeggiava nel bosco e che a quella vista ha poi avvertito un malore.

Non è stato ancora possibile capire se il cadavere appartenga a un uomo o a una donna. Secondo i carabinieri del Nucleo operativo di Pesaro, subito giunti sul posto, non risultano recenti denunce di scomparsa nella zona.

Sulla base dei primi accertamenti medico-legali il decesso risalirebbe a 10 massimo 20 giorni fa. Non sono stati riscontrati segni di morte violenta, ma su questo l'ultima parola dovrà dirla l'autopsia.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail