Uccisi Giuseppe Condello e Vincenzo Priolo: duplice omicidio a Palma di Montechiaro


Duplice omicidio a Palma di Montechiaro, nell’agrigentino, dove ieri pomeriggio sono stati trovati i cadaveri di Giuseppe Condello, 41 anni, e Vincenzo Priolo, 27, entrambi di Palma. Sono stati freddati a colpi di pistola.

Quattordici in tutto i proiettili esplosi: sette hanno raggiunto Condello, sette Priolo. I corpi sono stati trovati sotto un cavalcavia di contrada Ciccobriglio, lungo la vecchia strada che porta a Campobello di Licata.

L’ipotesi è che Priolo e Condello ieri dovessero incontrare qualcuno, ignari di cadere in un agguato che gli investigatori della polizia considerano di stampo mafioso. Giuseppe Condello, si legge su Agrigento Notizie, aveva alle spalle una condanna a 10 anni per associazione mafiosa; suo padre fu assassinato a Naro nel 1985, durante la guerra tra Cosa Nostra e Stidda.


Foto | Flickr

  • shares
  • Mail