Ritrovato camion interrato con rifiuti tossici

Che la situazione spazzatura in Campania fosse critica lo si sapeva da tempo e io che ci vivo lo so meglio di altri. Che il trattamento illecito dei rifiuti costituisca un giro d'affari di proporzioni vastissime pure è noto. Ma che si trovasse un intero camion sotterrato, questo ancora non s'era sentito. Eppure è successo. Una decina di giorni fa circa, al Comune di Marigliano è arrivato un esposto anonimo (inviato anche alla procura di Nola e di Napoli). Lo scrivente indicava che in località Verduzzio, nelle vicinanze del cimitero di Marigliano, era interrato un camion pieno di rifiuti tossici. Nell'esposto si indicavano con precisione il foglio catastale e le relative particelle.

Pare, addirittura, che poiché si stava scavando in un posto sbagliato, una seconda segnalazione sia poi giunta al Comune per indicare il punto preciso. Alle 11:00 di ieri è stata effettivamente rinvenuta la cisterna di un camion, da cui fuoriusciva un odore nauseabondo. Sul posto sono accorsi quindi il comandante dei vigili urbani, il sindaco Felice Esposito Corcione e il comandante della guardia forestale Geramia Gavezza, che hanno incaricato per gli interventi del caso i VVFF, l’ASLNA4 e l’ARPAC. In serata è arrivata anche una troupe di Striscia la Notizia che ha riportato alla ribalta nazionale l'impensabile ritrovamento.

Al di là dello sdegno per il fatto in sé, non posso che restare allibito dall'apprendere che qualcuno (o più di uno) sapeva e nessuno parlava. Erano trent’anni che si vociferava questa cosa, e infatti una parte dell’area era sottoposta a sequestro. Solo adesso che si pensa di costruire una discarica a Boscofangone la verità salta fuori. Chi ci crede alle coincidenze?

Via | Marigliano.biz

  • shares
  • Mail