Florida, uomo uccide sei persone. Tardivo l’intervento degli Swat

In un sobborgo di Miami un killer sequestra alcune persone e ne uccide sei prima che sopraggiunga una squadra speciale Swat

A Ialeah, un sobborgo di Miami (Florida), un uomo ha tenuto in ostaggio, per otto ore, due persone in un complesso residenziale, prima che una squadra speciale delle teste di cuoio (Swat) riuscisse a fare irruzione e a ucciderlo a sua volta. Le due persone sono uscite illese dall'operazione di salvataggio. Il Sergente Eddie Rodriguez ha ricevuto una chiamata intorno alle 18:30 di ieri dopo che alcuni colpi di arma da fuoco erano stati sentiti nell’appartamento situato a pochi chilometri a Nord di Miami.

Si è tentato il negoziato, ma, pur con l’intervento di una squadra di crisi, ma purtroppo l'uomo aveva già fatto sei vittime. Tre donne e due uomini sono stati trovati morti in due diverse unità abitative dell’edificio, mentre un altro uomo è stato ucciso in un appartamento dall’altra parte della strada, mentre stava camminando insieme ai figli. Non è ancora chiaro se l’uomo sia stato preso di mira o sia stato colpito da un proiettile vagante.

L’omicidio è avvenuto in un quartiere molto tranquillo. Attualmente la polizia sta indagando per identificare il killer e scoprire eventuali moventi del suo gesto.

Via | WPTV

Foto © Getty Images

 

  • shares
  • Mail