Treviso, aggredisce l'ex moglie a colpi d'accetta: caccia all'uomo

Alla base del folle gesto sembra ci fossero le continue liti per gli alimenti che l'uomo si ostinava a non pagare nonostante l'ordine del tribunale.

Tragedia in famiglia nell'area di Conegliano, in provincia di Treviso, dove una donna di 54 anni è stata aggredita a colpi d'accetta dall'ex marito al termine di una violenta lite nata per motivi economici.

E' accaduto questa notte in casa della donna. L'ex marito, anche lui 54 anni, si è presentato in quella che fino a due anni fa era l'abitazione coniugale con l'intenzione di chiarire: lei, secondo quanto ricostruito finora, lo rimproverava da tempo perchè non pagava gli alimenti previsti dal tribunale e sarebbe stata proprio questa la causa scatenante della lite.

L'esatta dinamica è ancora in corso di accertamenti, ma pare che l'uomo abbia preso un'accetta e si sia avventato sulla ex moglie, ferendola ad una mano, alla schiena e alla testa prima di darsi alla fuga. Fondamentale è stato l'intervento del figlio della coppia, un ragazzo maggiorenne rimasto a vivere con la madre, che ha prontamente allertato i soccorsi ed evitato il peggio.

La vittima è stata ricoverata in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita, all'ospedale di Conegliano, mentre i militari si sono subito messi sulle tracce dell'ex coniuge, ancora irreperibile.

La caccia all'uomo prosegue in tutta l'area.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail