Roberta Ragusa: traccia biologica nell’auto dell'indagata

Il Ris sta eseguendo accertamenti su una traccia biologica repertata nell'auto di Sara Calzolaio indagata per favoreggiamento.


    UPDATE - Il 25 luglio il Ris ha reso noto che non è di Roberta Ragusa (e non è sangue) la traccia organica trovata nell'auto di Sara Calzolaio, la nuova compagna di Antonio Logli, il marito di Roberta (scomparsa dalla sua casa a gennaio 2012) indagato per omicidio e occultamento di cadavere. Sara Calzolaio è indagata per favoreggiamento proprio nei confronti di Logli, mentre il padre di quest’ultimo, come precisato dalla procura di Pisa, è invece indagato per concorso in occultamento di cadavere. Indagini al palo? Le ricerche del cadavere di Roberta, informano gli inquirenti, proseguiranno adesso con l'ausilio del georadar, strumento in grado di “vedere” sottoterra, nel territorio del comune di San Giuliano Terme.

Il Ris carabinieri di Roma ha trovato una traccia di interesse investigativo nell’auto di Sara Calzolaio, la 30enne indicata come l’attuale compagna di Antonio Logli, l'uomo indagato dalla procura di Pisa per le ipotesi di reato di omicidio volontario e occultamento del cadavere della moglie Roberta Ragusa.

L’imprenditrice 45enne è scomparsa dall’abitazione di Gello di San Giuliano Terme (Pisa) in cui viveva con il marito e i figli la notte a cavallo tra il 12 e il 13 gennaio del 2012.

Gli esperti del Reparto investigazioni scientifiche stanno concentrando la loro attenzione su una traccia biologica repertata nell'auto di Sara Calzolaio, indagata per favoreggiamento insieme al padre di Logli.

I militari dell’Arma nei giorni scorsi hanno passato al setaccio tre autoveicoli: appunto l’auto di Calzolaio, il furgone della ditta Geste utilizzato da Logli, in cui una collega dice di aver visto dei fazzoletti sporchi di sangue, e la vettura di Valdemaro Logli, padre dell’indagato numero uno, in cui non è stato trovato nulla.

Il Ris ha invece trovato un secondo reperto biologico nel vano di carico del furgone in uso a Logli, ma la traccia sarebbe inutilizzabile perché troppo piccola. Sull’altra traccia, repertata sul tappetino dell'abitacolo dell'auto di Sara Calzolaio, sono in corso tutti gli accertamenti del caso.

  • shares
  • Mail