Napoli, droga: 46 arresti. Colpiti 5 clan di camorra

Traffico e spaccio di droga: gli arresti dei carabinieri sono stati eseguiti a Barcellona, Rovigo, Siena, Napoli, Salerno, Caserta, Brindisi e Cosenza. Legami tra i clan di camorra napoletani e salernitani.

Sono 46 in tutto gli arrestati in un blitz anticamorra messo a segno questa mattina contro i clan Lo Russo, Castaldo, Gallo-Cavalieri, Annunziata, attivi a Napoli e nel Napoletano, e Pecoraro, impegnato nella gestione di attività illecite a Salerno e a Battipaglia.

Secondo le indagini dei carabinieri di Castello di Cisterna i cinque clan finiti nel mirino della Dda partenopea avevano stretto un patto per importare ingenti quantità di droga da vendere poi nelle piazze di spaccio che controllavano, ma non solo.

I collegamenti tra i presunti affilati ai clan finiti in manette oggi erano finalizzati secondo gli inquirenti all'importazione - dalla Spagna e da Santo Domingo - di grosse partite di stupefacente poi immesse sul mercato anche in altre regioni italiane.


Le accuse a carico degli indagati sono di associazione finalizzata al traffico internazionale e spaccio di droga, violazioni alla legge sulle armi, riciclaggio e trasferimento fraudolento di beni.

Gli arresti sono stati eseguiti a Barcellona, Rovigo, Siena, Napoli, Salerno, Caserta, Brindisi e Cosenza. Nell’operazione sono stati sequestrati 44 chilogrammi di cocaina, denaro contante e giacenze su conti correnti per un milione di euro circa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail