Roma, tafferugli alla Festa dell’Unità

Un corteo di autonomi ha invaso l’area della manifestazione di parco Schuster. Tafferugli con le forze dell'ordine e qualche scoppio di petardi

Momenti di tensione, a Roma, al parco Schuster, prospiciente la basilica di San Paolo, luogo che ospita in questi giorni la Festa dell’Unità. Ieri sera un gruppo di autonomi, al termine di un corteo, partito dal centro sociale di via Ostiense per protestare contro il precariato.

Alla manifestazione per il reddito di precari e studenti hanno preso parte i ragazzi di Roma Tre, dello studentato occupato Alexis, del centro sociale Acrobax e i Giovani Comunisti di Roma Sud e del Circolo Che Guevara, i quali, dopo aver calato uno striscione sulla Piramide per denunciare le politiche di precarizzazione di Telecom, hanno concentrato la protesta su  Equitalia e banche, spostandosi poi alla Festa del PD.

Quando i ragazzi hanno provato a irrompere nelle festa si sono trovati di fronte a un muro di agenti in tenuta antissommossa. Ci sono stati dei tafferugli, sono stati fatti esplodere due petardi, uno dei manifestanti è stato colpito alla testa dagli agenti e ha perso sangue.

Via | Repubblica

Foto © Getty Images

 

  • shares
  • Mail