Blitz contro il clan Spada di Ostia

Perquisizioni e tre arrestati. Il gruppo è considerato responsabile di spaccio di droga, estorsione e racket.

Cento uomini della polizia stanno dalle prime ore della mattina effettuando un blitz sul litorale romano contro il clan Spada, che da anni controlla quell'area. Operazione ordinata dalla Direzione distrettuale antimafia contro un gruppo accusato dagli investigatori di usura, estorsione e di gestire il traffico di droga.

L'obiettivo della polizia è di dare un "duro colpo" al clan Spada, che da qualche anno sta cercando di imporre il suo controllo sulle attività commerciali della zona.

Durante le perquisizioni è stato arrestato Nader Saber Amna, cittadino egiziano ritenuto responsabile del duplice omicidio di Francesco Antonini e Giovanni Galleoni - due boss di quartiere, ex esponenti della Banda della Magliana già noti alle forze dell’ordine e che agivano sul litorale laziale - avvenuto proprio a Ostia il 22 novembre 2011.

Arrestate anche altre due persone: si tratta di Fabio Fabi, considerato uno dei responsabili dello spaccio di droga, e di Serour Ramy, accusato di estorsione ai danni di una commerciante della zona.

  • shares
  • Mail