Appalti Enav-Finmeccanica: 10 arresti e 23 indagati in tutta Italia

Una vasta operazione della Polizia Tributaria e dei Carabinieri del Ros ha portato a una serie di arresti e a perquisizioni legate al fallimento di ArcTrade

 

Le forze di Polizia Tributaria e i Carabinieri del Ros, coordinati dalla Procura di Roma, stanno conducendo in tutta Italia arresti e perquisizioni in relazione al fallimento della società ArcTrade, già al centro dell’inchiesta sugli appalti Enav-Finmeccanica.

Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, sarebbe già stato posto in arresto il commercialista e titolare di ArcTrade, Marco Iannilli; 10 sarebbero gli arrestati e 23 gli indagati, con ipotesi di reato che vanno dalla bancarotta fraudolenta all’emissione di fatture per operazioni inesistenti, dal trasferimento fraudolento di valori al riciclaggio.

Nel 2011 la prima parte dell’inchiesta aveva portato all’arresto di Guido Pugliesi, amministratore delegato Enav, e di Manlio Fiore, direttore commerciale di Selex Sistemi. All’epoca Lorenzo Cola era considerato il principale consulente del numero uno di Finmeccanica Pierfrancesco Guarguaglini e Marco Iannilli era il suo braccio destro.

Nel caso Enav, i sospetti si sono concentrati sulle commesse affidate alla Selex dall’ente e su presunte sovraffatturazioni in una rete di subappalti che ha coinvolto anche ArcTrade.

Via | FTA online news

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail