Camerino: bancario invalido al 100% faceva l’allenatore di calcio

Macerata: nessuna evidente difficoltà motoria per il falso l’invalido al 100%, immortalati anche due finti ciechi, una donna e un uomo.

Per l’Inps era invalido al 100% ma oltre al suo lavoro in banca faceva l’allenatore di calcio. Siamo a Camerino (Macerata) dove la Tenenza della Guardia di finanza ha scoperto scoperto due falsi ciechi e, appunto, il bancario-mister che sfruttava i permessi lavorativi ottenuti per la disabilità (Legge 104 del 1992) per allenare la propria squadra di calcio.

Tutti e tre i finti invalidi sono stati denunciati per truffa aggravata ai danni dell'Inps, dalle cui casse hanno indebitamente percepito circa 100mila euro. Le immagini riprese dalle telecamere degli investigatori oltre a non evidenziare nessuna evidente difficoltà motoria per il falso l’invalido al 100%, hanno immortalato due finti ciechi, una donna e un uomo.

La prima risultava essere totalmente cieca ma in realtà ci vedeva al punto di passeggiare in città, fermarsi alle vetrine negozi, fare shopping e prelevare al bancomat. Certo la donna non era affetta da una deficienza visiva da cieca assoluta, come stabilito da una visita medica di controllo disposta a seguito delle indagini.

L’altro caso è relativo a un finto cieco che dal lontano 2004 percepiva la pensione di invalidità: l’uomo è stato fermato più di una volta alla guida della sua auto e nel 2009 aveva anche rinnovato patente.

Sono in tutto nove i falsi invalidi scoperti nel corso dell'ultimo anno a Macerata, 8 di loro si fingevano ciechi, per una frode complessiva all’Inps di circa 550mila euro.

© Foto TM News - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail