Milano, scoperta evasione fiscale da 50 milioni di euro

Una società italiana con sede in Svizzera è stata scoperta dalla Guardia di Finanza: l'amministratore è stato segnalato all'autorità giudiziaria.

Sulla carta aveva sede in Svizzera, ma di fatto operava in Italia. E' quanto hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Milano analizzando la situazione di una società di base a Rho che si occupava di smerciare in tutta Europa merce in arrivo da San Marino.

L'imprenditore amministratore della società, ora segnalato all'autorità giudiziaria per omessa dichiarazione fiscale, era riuscito a ottenere l'iscrizione al registro dell'Aire, l'anagrafe degli italiani residenti all'estero, anche se di fatto viveva insieme alla famiglia a Monza.

La società, però, non effettuava alcuna operazione commerciale in Svizzera. Con questo sistema, denunciano le forze dell'ordine, sarebbe riuscita a sottrarre a tassazione oltre 50 milioni di euro in appena tre anni.

  • shares
  • Mail