Clan Grimaldi: 13 arresti a Soccavo. C'è anche Giovanni Grimaldi


Tredici arresti a Napoli contro presunti esponenti del clan Grimaldi impegnato specialmente nel traffico di droga e nella manipolazione di testimoni scomodi ai processi. L’accusa per gli arrestati è associazione per delinquere di stampo camorristico.

Le indagini della Squadra mobile di Napoli erano partite 5 anni fa. Ricostruite, dicono gli investigatori, le attività criminali del clan che ha la sua roccaforte nel quartiere Soccavo, i rapporti con altri gruppi camorristici e i boss in carcere.

Dopo la faida contro il cosiddetto superclan di Rione Traiano il clan Grimaldi non è più influente nell’area flegrea come un tempo. A febbraio 2010 un uomo ritenuto affiliato al clan è stato ucciso sulla porta di un circolo ricreativo proprio a Soccavo.

Tra gli arrestati nel blitz di questa mattina c’è anche Giovanni Grimaldi, fratello del presunto boss Ciro detto “Settiro”. Le misure restrittive sono state emesse dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Dda.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail