Desenzano sul Garda, omicidio al ristorante: ucciso cameriere 19enne. Arrestato Gioacchino Farruggio


Il padre del titolare di un ristorante a Desenzano del Garda (Brescia) è stato arrestato ieri pomeriggio con l’accusa di aver ucciso un cameriere che lavorava nel locale. Secondo la ricostruzione della polizia l’omicidio sarebbe avvenuto durante una lite scatenata “da motivi economici”.

Contro, El Kaalouli Imad, 19anni, marocchino, sono stati esplosi 4, 5 colpi di pistola alla schiena. Inutili i primi soccorsi, il ragazzo è morto poco dopo davanti al ristorante situato sul lungolago. In manette è finito Gioacchino Farruggio, 45 anni. Gli agenti della Questura accorsi sul posto hanno anche sequestrato una pistola semiautomatica calibro 7.65, l’arma del delitto.

Uno dei proiettili ha colpito l’altra persona presente al momento dell’omicidio, una consulente del lavoro che era lì per occuparsi della cessazione del rapporto di lavoro tra il titolare del ristorante e il cameriere. La condizioni della donna non destano preoccupazione.

Via | Brescia Oggi

  • shares
  • Mail