Omicidio Sarah Scazzi: oggi a Colonia interrogatorio di Vanessa Cerra, ex commessa del fioraio Giovanni Buccolieri

CasaMisseri

Ancora un interrogatorio nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Sarah Scazzi, sempre più vicine ad una conclusione. E stavolta si è resa necessaria una trasferta in Germania, a Colonia, per sentire la giovane Vanessa Cerra, ex commessa del fioraio Giovanni Buccolieri, di cui ci siamo occupati già in passato.

L'uomo, in un primo momento, aveva raccontato agli inquirenti di aver visto, il 26 agosto scorso ad Avetrana, una donna (probabilmente Cosima Serrano) costringere Sarah a salire a bordo della sua auto. Insieme a lei c'era un'altra persona, forse Sabrina Misseri.

Buccolieri aveva poi ritrattato quel racconto, sostenendo si fosse trattato di un sogno. L'uomo, però, ne aveva fatto parola anche con sua moglie, un suo amico e la sua commessa, Vanessa Cerra.

Sentiti i primi due, la procura necessita anche della testimonianza della Cerra, ora in Germania per motivi di lavoro. Per questo il procuratore aggiunto Pietro Argentino e il colonnello Antonio Russo hanno già raggiunto la città tedesca. La Cerra dovrà confermare se, quando Buccolieri le raccontò quell'episodio, specificò o meno se si era trattato di un sogno o meno.

Questo interrogatorio, che dovrebbe svolgersi oggi pomeriggio nel tribunale locale, potrebbe essere l'ultimo atto della Procura prima della chiusura delle indagini.

Al momento Cosima Serrano e Sabrina Misseri si trovano in carcere con l'accusa di omicidio e soppressione di cadavere. Michele Misseri, invece, resta indagato a piede libero per omicidio, vilipendio di cadavere e soppressione di cadavere.

Maggiori dettagli nel corso delle prossime ore.

  • shares
  • Mail