Omicidio Serena Mollicone, forse vicini ad una svolta: cinque persone indagate

SerenaMollicone

Sembra sempre più vicino ad una svolta il caso dell'omicidio di Serena Mollicone, la 18enne di Arce, in provincia di Frosinone, trovata morta nel giugno 2001 in un bosco di Anitrella.

A distanza di ben 10 anni cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Si tratta di Michele Fioretti, ex fidanzato di Serena, e la madre Rosina Partigianoni, indagati insieme all'ex maresciallo dei Carabinieri, Franco Mottola, al figlio Marco e a un altro carabiniere, Francesco Suprano.

I cinque saranno presto sottoposti al test del DNA. Si legge nell'avviso di conclusione delle indagini:

Gli indagati Mottola Marco, Mottola Franco e in alternativa con Francesco Suprano, potrebbero rispondere dell'accusa di omicidio volontario e di occultamento di cadavere oppure in alternativa con Fioretti Michele e Partigianoni Rosina oppure in concorso con ignoti.

I loro DNA saranno comparati con quelli ricavati dagli abiti indossati dalla giovane vittima al momento del suo ritrovamento.

Via | RaiNews24

  • shares
  • Mail