Imperia, operazione Ventimiglia: 11 arresti, droga e usura le accuse


La ‘ndrangheta nel ponente ligure. Undici persone, dieci uomini e una donna, sono state arrestate all’alba di oggi nell’operazione Ventimiglia messa a segno dai carabinieri del comando provinciale di Imperia. Tra i fermati secondo gli inquirenti ci sarebbero presunti esponenti delle cosche calabresi.

In manette sono finiti Rocco Asciutto, di 42 anni; Antonio Carbone, 50 anni; Francesco Corica, 21 anni; Giuseppe Gallotta, 45 anni; Giuseppe Grandi, 42 anni; Girolamo Magnoli, 30 anni; Bruno Mezzatesta e Nicola Pecorelli, di 34 anni; Filippo Spirlì, 39 anni; Rocco Valentini, 47 anni; Angela Versace, 39 anni.

Le accuse a loro carico vanno dalla spaccio di stupefacenti all’usura e alla detenzione illegale di armi. Altre 33 persone sono state denunciate a piede libero. Numerose le intercettazioni ambientali e telefoniche eseguite dai carabinieri di Imperia e Ventimiglia nel corso delle indagini

È riuscito a sottrarsi all’arresto un uomo franco-tunisino, ora ricercato. L’attività investigativa era partita nel 2009, dopo il pestaggio subìto da un uomo che non aveva restituito un prestito di 5.000 euro e che per paura non usciva più di casa.

Via | Sanremo News

  • shares
  • Mail