Pedofilia a Vicenza: convalidato l'arresto del pediatra Domenico Mattiello, interrogato per quasi due ore

ArrestoDomenicoMattiello

E' stato convalidato oggi pomeriggio l'arresto di pediatra 64enne Domenico Mattiello, il pediatra di 64 anni arrestato in flagranza di reato con l'accusa di violenza sessuale aggravata compiuta ai danni di minori.

Il medico, come vi abbiamo anticipato stamattina, è stato interrogato per circa un'ora e mezza dal gip Agatella Giuffrida, ovviamente in presenza del suo avvocato, Lino Roetta.

Al momento nulla è trapelato circa il contenuto dell'interrogatorio, gli inquirenti continuano a mantere stretto riserbo sull'intera indagine.

Di certo, come riporta oggi Il Giornale di Vicenza, c'è un copione meditato, una sorta di modus operandi che emergerebbe dalle registrazioni attualmente al vaglio dei tecnici:

I poliziotti non credono ai loro occhi. Dalle immagini vedono il medico che si "prepara", masturbandosi; poi sistema una macchinetta fotografica in modalità di videoripresa, pronto a registrare ciò che avverrà da quel momento. A quel punto fa accomodare la bambina: dovrebbe sottoporla ad una visita a denti e polmoni, ma la fa spogliare e la sistema su un lettino. Mattiello le si avvicina da dietro, semisvestito. I poliziotti della seconda sezione, con gli ispettori Minervini e Salamone, a quel punto hanno già lasciato i computer per correre al nido a fermarlo: e ad arrestarlo. Per gli inquirenti, le immagini del filmino privato sarebbero ancor più esplicite rispetto quelle delle microtelecamere.

Le indagini proseguono: si cercano altre possibili vittime tra gli oltre 800 bambini avuti in cura da Mattiello.

Via | Il Giornale Di Vicenza

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: