Quarto: arrestato Biagio Di Lanno, sfuggito a blitz contro clan Polverino


Ha provato a fuggire salendo sul tetto di casa ma ormai era tardi. Biagio Di Lanno, 29 anni, è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri in una villetta a Quarto (Napoli).

Era ricercato dal 3 maggio scorso quando era riuscito a sottrarsi alle manette nell'ambito di un blitz dei carabinieri contro il clan Polverino: 40 arresti per le accuse, a vario titolo, di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di droga, estorsioni, riciclaggio, tentato omicidio.

Tra i destinatari dell'ordinanza compariva anche il coordinatore cittadino del Pdl a Quarto, eletto in consiglio comunale mentre era in carcere.

Tonando a Di Lanno, secondo i carabinieri avrebbe trascorso la latitanza tra Quarto e Roma. I proprietari della villetta a due piani in cui il ricercato si nascondeva sono stati arrestati per favoreggiamento personale. Si tratta di marito e moglie.

Il presunto boss del clan Polverino - attivo nell'area a nord di Napoli, a Marano, Quarto, Caivano - è latitante. Giuseppe Polverino detto o' barone potrebbe trovarsi in Spagna, scriveva Il Mattino un paio di settimane fa.

  • shares
  • Mail