Omicidio Sarah Scazzi: sentito nuovamente Ivano Russo, figura chiave nel movente del delitto

IvanoRusso

Ivano Russo, l'oggetto del desiderio di Sabrina Misseri nonché la molla che, secondo gli inquirenti, avrebbe spinto la 22enne di Avetrana ad uccidere la cugina Sarah Scazzi, è stato convocato questa mattina in procura dai pm Pietro Argentino e Mariano Buccoliero.

Il giovane è stato chiamato, in quanto persona informata dei fatti, per chiarire alcuni passaggi degli oltre 4.500 sms da lui scambiati con Sabrina nei mesi precedenti all'omicidio di Sarah.

Ivano, al momento, è l'unica persona non indagata alla quale è stato prelevato il dna utilizzato poi per la comparazione con le tracce biologiche trovate sul telefonino della vittima, su una linguetta di metallo usata come ciondolo del cellulare e sui compressori e il manometro trovati nel garage di casa Misseri. Questi esami, iniziati il 25 maggio scorso, riprenderanno mercoledì pomeriggio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: