Decapitò donna a Tenerife: Deyan Deyanov aggredisce infermiera e viene trasferito in carcere

Deyan Deyanov

Si sono aperte le porte del carcere per Deyan Deyanov, il 28enne che lo scorso 13 maggio a Tenerife, nelle isole Canarie, ha ucciso e decapitato la 60enne inglese Jennifer Mills-Westley.

L'uomo, subito dopo l'omicidio, era stato condotto in una struttura psichiatrica sull'isola spagnola, ma nei giorni scorsi ha aggredito un'infermiera.

Fortunatamente tutto si è concluso senza gravi conseguenze per la donna, ma il trasferimento in una struttura detentiva più adeguata è stata necessaria.

Deyanov, ne parlano i quotidiani locali, soffre di schizofrenia ed ha un passato da tossicodipendente. Anni fa aveva persino cercato di uccidere il figlio di 6 anni ed aveva minacciato di morte la sua compagna di allora, Nadia Milanova, costringendola a scegliere tra lui e suo figlio.

Dopo quegli episodi, il giovane aveva trascorso diversi mesi in un ospedale psichiatrico in Inghilterra e lo scorso ottobre era stato rilasciato perchè ritenuto non più in grado di nuocere.

Ora, dopo l'omicidio di Jennifer Mills-Westley, si trova rinchiuso nel carcere di El Rosario.

Via | La Opinion

  • shares
  • Mail