Jaycee Lee Dugard: presto in libreria il racconto di quei 18 anni di prigionia


Mentre il processo a Phillip Craig Garrido e sua moglie Nancy è ancora in corso, Jaycee Lee Dugard si appresta a pubblicare un libro in cui saranno raccontati i 18 anni di prigionia e di violenze che è stata costretta a subire dai due coniugi, che l'hanno rapita il 10 giugno 1991, quando aveva soltanto 11 anni.

Finora ad oggi la giovane, ora 31enne, era rimasta in silenzio, limitandosi a qualche fugace dichiarazione, in una località segreta insieme alla famiglia e ai due figli avuti dalle violenze di Garrido, che ora hanno 14 e 17 anni.

Per raccontare al mondo la sua drammatica storia ha preferito la pubblicazione di un libro al posto di interviste e apparizioni televisive. A Stolen Life (una vita rubata), uscirà il prossimo 12 luglio negli Stati Uniti, poche settimane dopo la condanna dei coniugi Gariddo, prevista per il 2 giugno.

AStolenLife_JayceeDugard

Il libro, edito da Simon and Schuster, ripercorrerà l'intero periodo della sua prigionia, da quel giugno 1991 all'agosto 2009, quando fu ritrovata ad Antioch, San Francisco.

A Stolen Life, sottolinea la casa editrice, sarà pubblicato anche sotto forma di audiolibro letto dalla stessa Dugard.

Via | The Sacramento Bee

  • shares
  • Mail