Bologna: Antonio Procopio trovato morto nella sua abitazione. Si pensava ad incidente, ma l'autopsia rivela l'omicidio

omicidioAntonioProcopio

La morte di Antonio Procopio, il pensionato di 75 anni trovato morto domenica scorsa nella cantina in fiamme della sua abitazione a San Lazzaro, in provincia di Bologna, non sarebbe accidentale come ipotizzato in un primo momento.

Il 75enne, insegnante di applicazioni tecniche in pensione, sarebbe stato ucciso e l'incendio sarebbe stato appiccato solo per coprire l'omicidio.

A rivelarlo, a distanza di una settimana dal ritrovamento, è stata l'autopsia: Procopio sarebbe stato brutalmente picchiato e poi strozzato a mani nude.

Le indagini sono già partite alla ricerca di qualcuno che poteva avercela con Procopio, da tempo residente in quel condominio di via Orlandi insieme alla moglie.

Gli inquirenti, in questa fase delle indagini, mantengono stretto riserbo. E' trapelato solo che il reato ipotizzato è quello di omicidio volontario.

Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso dei prossimi giorni.

Via | Il Resto Del Carlino

  • shares
  • Mail