Scatti di nera - Donnie Brasco

Donnie Brasco

"Che te lo dico a fare" significa... tu, stai parlando con qualcuno e gli fai "certo che Raquel Welch è proprio un gran bel pezzo di f**a, che te lo dico a fare", oppure se non sei d'accordo che "una Lincoln è meglio di una Cadillac, che te lo dico a fare", oppure se una cosa secondo te è buona ma tanto buona, "minchia sti peperoni... che te lo dico a fare", ma a volte vuol anche voler dire "vai al Diavolo": tipo uno fa all'altro "ehi Bubbie dice che hai il ca**o piccolo" e Bubbie che te lo dico a fare e a volte non significa niente, solo... che te lo dico a fare.
lefty primoincontro
Questo semplice monologo è bastato a Donnie Brasco per entrare nella storia del cinema, ma aldià di una frase che ormai risulta anche banale c'è molto di più.

L'idea del film è semplice: metti insieme due grandi attori, uno splendido Al Pacino ben lontano dai fasti testosteronici di Scarface e un Depp perfetto nel ruolo di spalla/protagonista, mixali con un classico mafia movie ed il successo è assicurato, una mossa anche banale, ma da cui è scaturito un film dal taglio decisamente originale. La mafia di Donnie Brasco, al secolo Joseph D.Pistone, è la mafia di serie B, la mafia dei perdenti, non ci sono vestiti eleganti qua ma tute sgualcite, è la vita d di quelli che arrancano per sempre nell'ombra dei potenti, di quelli che i soldi veri non li hanno visti mai, dei soldati di prima linea. Certo non mancano le sparatorie, un atto dovuto in un film di Mafia, ma il ritmo della pellicola è lento, riflessivo, malinconico.
Donnie Brasco1 casa lefty casa lefty livore
Donnie Brasco è un film sulle scelte che ci si presentano davanti, sui rapporti umani, visti attraverso i tormenti psicologici di Depp visto ed i rapporti con le sue due famiglie, quella "legale", con una moglie e due figlie che non lo vedono quasi mai e che quasi lo odiano, e quella di cosa nostra che lo riconosce e lo integra. Due famiglie e due vite all'opposto che lo trascineranno sempre più in basso verso uno stato di alienazione, che si concretizza nello schiaffo alla moglie e che passa attraverso varie fasi in cui è sempre più difficile scindere il poliziotto dal mafioso. Da una parte l'uomo normale costretto a fare cose terribili per non perdere in credibilità, obbligato a vedere i propri cari di notte, come un ladro. Dall'altra parte un rapporto di amicizia vera, quello con Lefty che è disposto a credergli fino all'ultimo in maniera incondizionata, destinata a finire nel nulla; anni e anni di stress, timori e frustrazioni per cosa? Una medaglia e della stretta di mano di un anonimo funzionario.
Terapia addio lefty finale finale2

biglietto massacro massacro1 Donnie Brasco
Donnie Brasco

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: