Firenze: 48enne esce dal carcere di Sollicciano per cinque giorni e commette due rapine

carcereSollicciano

Due rapine in cinque giorni: a commetterle un detenuto fiorentino di 48 anni duranti i cinque giorni di permesso premio che gli erano stati concessi in occasione delle festività natalizie.

Aveva lasciato il carcere di Sollicciano il 21 dicembre e sarebbe dovuto rientrare ieri sera, proprio il giorno di Natale.

Le due rapine sono state commesse tra la sera del 22 e la mattina del 23 dicembre. Il primo colpo è stato messo a segno in via Baracca, a Firenze.

Insieme ad un complice si è finto poliziotto, ha fermato un'automobile, tramortito il conducente - un cittadino marocchino che ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso - e rubato la vettura.

Il secondo colpo è stato ai danni di una prostituta nigeriana residente in zona Isolotto: il 48enne, dopo aver consumato un rapporto sessuale con lei, l'ha rapinata riuscendo a farsi consegnare 320 euro.

A denunciarlo, e a farlo tornare in carcere, è stata proprio la prostituta nigeriana che ha allertato le autorità e fornito una dettagliata descrizione del rapinatore.

Il 48enne è stato rintracciato e ricondotto nel carcere di Sollicciano. Ora dovrà attendere un bel po' prima di poter ottenere di nuovo un permesso premio!

  • shares
  • Mail