UK: al via il processo al "cannibale con la balestra" Stephen Griffiths, che si dichiara colpevole

Stephen Griffiths

Si torna a parlare di Stephen Griffiths, il "cannibale con la balestra arrestato a Bradford, nello Yorkshire, nel maggio scorso con l'accusa di aver ucciso tre prostitute, Suzanne Blamires, Shelley Armitage e Susan Rushworth.

Questa mattina a Leeds si è tenuta la prima udienza del processo che lo vede imputato: Griffiths, circondato da cinque guardie del corpo, si è dichiarato colpevole dell'omicidio delle tre donne e non ha aggiunto altro.

L'udienza si è tenuta dopo una settimana di indagini molto intense. Gli inquirenti che si stanno occupando del caso sono certi che il 40enne di Bradford abbia ucciso altre tre donne e speravano di raccogliere qualche prova proprio in vista dell'inizio del processo.

Non ce l'hanno fatta e, salvo ulteriori colpi di scena, Griffiths sarà processato solo per quei tre omicidi.

Griffiths, che ha già tentato il suicidio in carcere, nel corso di questa udienza è stato descritto come un tipo solitario, da sempre interessato agli omicidi.

Già da bambino, hanno raccontato alcuni suoi conoscenti, aveva mostrato comportamenti allarmanti: preferiva uscire di sera, si divertiva a sparare agli uccelli con un fucile ad aria compressa e, una volta che li aveva colpiti, li dissezionava.

Studente mediocre, Griffiths lasciò la scuola a 16 anni ed iniziò a lavorare. Nel periodo dell'adolescenza fu arrestato per aver aggredito un uomo a coltellate.

Quando fu rilasciato decise di iscriversi al Bradford College e, successivamente, alla facoltà di psicologia dell'Università di Leeds.

Al momento dell'ultimo arresto, nel maggio scorso, stava facendo il dottorato di ricerca dal titolo "L'Omicidio a Bradford 1847-1899".

Il processo continua.

Via | BBC News

  • shares
  • Mail