Chioggia: Davide Penzo rinviato a giudizio. Ricattò per mesi un ragazzo disabile

Chioggia_Venezia

"O mi paghi o ti picchio". Così, con la minaccia di un pestaggio, per mesi un 32enne di Chioggia, in provincia di Venezia, avrebbe estorto denaro ad un 30enne con problemi mentali.

I fatti risalgono al febbraio del 2005 e sarebbero andati avanti fino al novembre successivo: Davide Penzo, 32 anni, sarebbe riuscito ad ottenere dal ragazzo, quasi quotidianamente, tra i 5 e i 50 euro.

Penzo, è emerso ieri, avrebbe minacciato non solo il 30enne, ma anche la sua famiglia. Verbalmente e fisicamente.

Ieri, a Venezia, si è tenuta l'udienza preliminare: il 32enne, attualmente in carcere per altra causa, è stato rinviato a giudizio.

Una nuova udienza è stata fissata per il prossimo 14 dicembre. L'imputato, in quella occasione, avrà la possibilità di fornire la propria versione dei fatti.

Via | Il Gazzettino

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: