Roberta Ragusa: omicidio preterintenzionale?


Omicidio preterintenzionale e non volontario. È la nuova ipotesi su cui lavorano gli inquirenti che si occupano del caso Roberta Ragusa, la giovane madre di Gello di San Giuliano Terme (Pisa) scomparsa dalla sua casa nella notte a cavallo tra il 13 e il 14 gennaio 2012. La donna potrebbe essere morta dopo aver sbattuto violentemente la testa all’interno della sua autovettura, una Citroen C3 azzurra.

La nuova pista si basa sul racconto del super testimone Loris Gozi il quale nell’incidente probatorio del 30 aprile ha sostenuto che la notte della scomparsa ha notato intorno all’una nei pressi dell’abitazione di Roberta il marito Antonio Logli, unico indagato per il presunto delitto, da solo, a bordo della C3. Poco dopo, sempre nella stessa strada, in via Gigli, Gozi ha detto di aver visto una coppia litigare animatamente e di aver poi sentito un forte colpo: come se la donna fosse stata caricata con la forza a bordo dell’auto e avesse quindi sbattuto la testa all’interno dell’abitacolo o contro il parabrezza.

Un urto così forte da provocarne il decesso, anche se non immediato? Gli investigatori non lo escludono. Subito dopo l’auto, una C3 appunto come quella di Roberta, ha ingranato la prima ed è partita. Fin qui la testimonianza di Gozi, cristallizzata nell’incidente probatorio. Ed è per questo che venerdì scorso i carabinieri del Ris hanno ispezionato di nuovo l’auto di Roberta smontando il sedile anteriore destro. A caccia di riscontri.

Il corpo di Roberta, secondo questa ricostruzione, sarebbe stato poi occultato in un posto ritenuto sicuro. Cadavere che a distanza di oltre un anno e mezzo non si trova ancora e senza il caso rischia di finire archiviato. Ieri sono terminate le ricerche sul versante lucchese del Monte Serra, in una zona che era stata indicata da una sensitiva piemontese, mentre nei prossimi giorni sono previsti nuovi interrogatori tra cui quelli del padre di Antonio Logli, dei figli minorenni di quest’ultimo e dell’amante dell’indagato.

  • shares
  • Mail