Omicidio Abdoul Guiebre: confermati i 15 anni e 4 mesi per Fausto Cristofoli e suo figlio Daniele

Abdoul Guliebre

E' stata confermata ieri dalla corte d'assise d'appello di Milano la condanna per Fausto e Daniele Cristofoli, padre e figlio, riconosciuti colpevoli dell’omicidio del 19enne Abdoul Salam Guiebre, cittadino italiano nato in Burkina Faso ucciso a sprangate il 14 settembre 2008 in via Zuretti a Milano, dopo il furto di un pacco di biscotti.

I giudici, oltre alla condanna a 15 anni e 4 mesi di carcere, hanno confermato anche il risarcimento a titolo provvisionale di 175 mila euro a favore dei familiari del giovane.

Il sostituto procuratore generale Sandro Colletti aveva chiesto di aumentare la pena di un anno, ma la Corte ha preferito non accogliere tale richiesta.

Delusione tra i familiari della giovane, che speravano in un aumento della condanna: "Fino ad oggi credevo nella giustizia, ma la giustizia oggi mi ha fatto crollare per terra: sono troppo pochi gli anni a cui sono stati condannati".

Via | BariMia

  • shares
  • Mail