Un giorno in pretura, il processo Scazzi: terza puntata dell'11 maggio 2013

Nel sabato di Rai3 torna l'appuntamento con Un giorno in pretura: in onda la terza puntata sul processo di Avetrana, che ha visto condannate all'ergastolo, in primo grado, Sabrina Misseri e Cosima Serrano per l'omicidio di Sarah Scazzi

Sabato scorso 11 maggio è andata in onda la terza parte del processo di Avetrana per l'uccisione di Sarah Scazzi, che vede imputate e condannate in primo grado Sabrina Misseri e sua madre Cosima Serrano. La terza puntata è dedicata alla parte del processo che vuole indagare quali fossero i rapporti tra le due cugine, prima della scomparsa della piccola Sarah. In particolare, l'accusa vuole puntare al possibile movente, la gelosia nei confronti di Ivano Russo, che avrebbe portato Sabrina a uccidere Sarah.

La teste principale dell'accusa è ancora una volta Anna Pisanò, che insiste nel descrivere la Misseri come assolutamente insensibile di fronte alla scomparsa della cugina. Di tutt'altro avviso, ovviamente, l'imputata che giustifica il suo comportamento con l'incredulità di fronte alla confessione del padre, autoaccusatosi del delitto.

A questo punto i pubblici ministeri tentano di stringere il cerchio attorno a Sabrina, puntando tutto sul suo strano rapporto con Ivano Russo e sul possibile movente del delitto, la gelosia. Inoltre si cerca di capire quali fossero i rapporti tra le due cugine prima della scomparsa della piccola Sarah.

Ancora una volta vengono ascoltati parenti e amici di imputata e vittima, e tutti sono concordi nel ritenere che il legame che univa Sarah e Sabrina fosse stretto come quello tra sorelle. La piccola Scazzi era quasi diventata la mascotte del gruppo di amici della cugina, vista la sua tenera età, e nessuno mai avrebbe pensato che si potesse arrivare a una situazione del genere.

Se tutti sono concordi su questo, però, non c'è unanimità di vedute su quello che era il rapporto tra Sabrina e Ivano. Se quasi tutti i testimoni raccontano di come Sabrina fosse innamorata di Ivano, lei parla di una semplice attrazione fisica, ma non di amore. E l'imputata precisa di non aver mai provato gelosia per il rapporto che si stava instaurando tra il ragazzo e la cugina, tendenzialmente affettuoso. I pubblici ministeri, però, sono di diverso avviso, e le contestano non solo alcuni sms che lei e il Russo si sono scambiati in quel periodo, ma anche il fugace rapporto sessuale avuto tra i due che era poi diventato di dominio pubblico, pare proprio per bocca di Sarah.

Sul punto vengono sentiti gli amici di Ivano e Sabrina, e in particolare parla Claudio Scazzi, spiegando di come il rapporto tra i due sembrasse strano e di quanto lui stesso si preoccupasse che sua sorella non si innamorasse di Russo. Cosa che peraltro accade. Al momento della scomparsa della ragazzina, infatti, sua madre e Sabrina trovano un diario segreto in cui la quindicenne spiega di provare qualcosa per il giovane, di sentirsi confusa, e quel diario in un primo momento, per decisione unanime di Concetta e Sabrina, non viene consegnato ai carabinieri, per evitare di inguaiare Ivano.

Quello dei diari di Sarah è stato uno dei punti controversi del processo, perché in un primo momento si è pensato che Sabrina volesse evitare di attirare su di sé i sospetti degli inquirenti. Chiarito però che la decisione di consegnare il diario 'incriminato' solo in un secondo momento fu una decisione di tutta la famiglia Scazzi, rimane la ferma convinzione che la gelosia possa aver scatenato l'irreparabile.

Dopo l'ennesima contestazione dei pubblici ministeri sul movente, l'imputata scoppia a piangere, urlando a gran voce la sua innocenza ("Mi sono fatta due anni in carcere da innocente") e ripetendo che non esisteva alcun motivo di gelosia nei confronti della cuginetta.

Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata

Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata
Un giorno in pretura, Il processo Scazzi terza puntata

  • shares
  • Mail