Colognola: 40enne marocchino picchia ed accoltella la fidanzata incinta

Ospedali Riuniti Bergamo

Sono ancora in corso le ricerche dell'uomo che sabato sera a Colognola ha accoltellato la fidanzata 25enne Nicoletta Gaspani dopo averla picchiata con calci e pugni.

La giovane, incinta di tre mesi, aveva conosciuto l'uomo, un 40enne marocchino, solo pochi mesi prima: dopo una breve frequentazione, l'inattesa gravidanza che in questi ultimi giorni aveva provocato non poche discussioni tra i due.

Sabato sera, come riporta oggi L'Eco di Bergamo, la situazione è precipitata:

Secondo una prima ricostruzione dei fatti - ma gli inquirenti sono ancora al lavoro - i due fidanzati si trovavano all'interno dell'abitazione di lui, al quinto piano di un condominio di Colognola. [...] Improvvisamente è scoppiata una furibonda lite e il marocchino si sarebbe scagliato contro la giovane di Capriate, colpendola con calci e pugni, causandole lividi e tumefazioni al volto. Infine, le avrebbe sferrato una coltellata all'addome. Lei ha raccontato di aver tentato la fuga, ma l'uomo glielo avrebbe impedito chiudendo la porta a chiave.



Alla fine la Gaspani è riuscita a scappare e a chiedere aiuto ad una passante, che ha allertato i soccorsi: al suo arrivo in ospedale, però, il bambino era già morto:

I medici ci hanno detto che purtroppo ha perso il suo bambino e a causa della coltellata all'addome ha anche contratto la peritonite. Adesso è sotto sedativi.

A parlare è la madre della giovane, Giuseppina Bonfanti, che ha descritto la relazione di sua figlia ai giornalisti de L'Eco di Bergamo:

A me quell'uomo non è mai piaciuto, lei mi diceva che era manesco. Sabato scorso mia figlia mi aveva telefonato chiedendomi di andarla a prendere perché lui aveva alzato le mani. Chiedeva scusa a mia figlia in ginocchio e lei, che è d'animo buono, ci cascava. Quando mi presentò il fidanzato, tempo fa, io le dissi chiaramente che non mi piaceva affatto e che non mi ispirava alcuna fiducia.

Al momento il 40enne è ancora latitante, mentre la Gaspani è ricoverata in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: