Strage in Arizona: Brian Diez uccide cinque persone e si toglie la vita

Brian Diez

Ancora una strage negli Stati Uniti, l'ennesima nel giro di pochi mesi: questa volta è successo a Lake Havasu City, in Arizona.

Brian Diez, 26 anni, poco dopo la mezzanotte di sabato ha fatto irruzione a casa del nuovo compagno dell'ex moglie ed ha aperto il fuoco contro i presenti.

Cinque persone sono morte - tra queste l'ex moglie di Diez, Deborah Langastaff, 23 anni - mentre i due figli della coppia, sono stati rapiti dall'assassino.

La fuga è durata poco: Diez si è tolto la vita non lontano dal luogo della strage, mentre i due bambini sono stati ritrovati sani e salvi dalle autorità.

Colpita anche una sesta persona, attualmente ricoverata in ospedale.

Stando a quanto si è appreso, Diez e la Langastaff avevano da poco iniziato una battaglia legale per l'affidamento dei figli. Da lì, la strage.

I due bambini, Kaia e Cole Diez, rispettivamente di 4 anni e 13 mesi, sono stati riconsegnati ai parenti.

Via | Los Angeles Times

  • shares
  • Mail