Francia: trovati i corpi di 8 neonati sepolti in un giardino. La mamma: "ne ho uccisi molti di più"

Villers-au-Tertre

Macabra scoperta, nei giorni scorsi, a Villers-au-Tertre, villaggio di poco più di 600 abitanti nel nord della Francia: i cadaveri di 8 neonati sono stati trovati sepolti nel giardino di un'abitazione.

Ad ucciderli, stando a quanto rivelano i quotidiani locali, sarebbe stata la madre, una donna di 47 anni, che li avrebbe dati alla luce e soffocati per non far scoprire al marito delle sue gravidanze.

Questo sarebbe accaduto almeno 12 volte, dal 1988 ad oggi, come ammesso dalla donna, Pierre-Marie, rintracciata ed arrestata insieme al marito Dominique.

A scoprire i primi corpi, sabato scorso, sono stati i nuovi inquilini dell'appartamento: quando hanno iniziato a curare il giardino, alcuni misteriosi sacchetti sono emersi. Le autorità sono state allertate e le ricerche hanno portato nuovi frutti.

Ci è voluto molto poco per rintracciare i precedenti inquilini, ancora residenti nel villaggio. A quel punto sono iniziate le ricerche anche nel nuovo giardino della coppia. Anche lì c'erano dei corpicini sepolti.

Per il momento il numero dei corpi ritrovati è fermo a 8, ma le ricerche sono ancora in corso, grazie anche al supporto di unità cinofile.

Via | Le Parisien

  • shares
  • Mail