Londra: condannati oggi i due adolescenti razzisti che aggredirono ed uccisero Ekram Haque. Liberi tra qualche mese

assassiniEkram Haque

Nel settembre del 2009 ci siamo occupati dell'omicidio del 67enne Ekram Haque, pestato a morte a Londra, davanti alla moschea di Tooting, da tre ragazzini, due di 14 anni ed uno di 15 anni.

L’uomo era appena uscito dalla moschea quando è stato accerchiato dai tre giovani che prima hanno iniziato ad insultare per via della sua origine e della sua fede islamica, poi sono passati ai fatti, prendendolo a calci e pugni su tutto il corpo, di fronte alla nipotina di 3 anni.

Haque morì giorni dopo in ospedale, mentre i tre ragazzini furono arrestati: si scoprì che i tre avevano già pestato una coppia di anziani e, pochi minuti prima di uccidere Haque, avevano picchiato altre due persone uscita dalla moschea di Tooting.

Oggi, a Londra, si è concluso il processo che ha visto imputati due di loro, Leon Elcock e Hamza Lyzai, che ora hanno 16 e 15 anni.

Elcock (in foto a destra) è stato condannato a scontare 4 anni e mezzo di carcere, mentre la pena per Lyzai (a sinistra) è stata di tre anni e mezzo.

Un terzo membro del gruppo, la cui identità non è stata resa nota, dovrà scontare solo 6 mesi di carcere, in quanto la sua partecipazione nell'aggressione è stata minore. O almeno è quello che è stato stabilito in Tribunale.

L'opinione pubblica si è detta subito scandalizzata da una sentenza così lieve: come è possibile che due ragazzi, che hanno pestato un uomo e ne hanno provocato la morte, possano tornare in libertà in così poco tempo?

In effetti, se si guarda il tempo che i due hanno già trascorso dietro le sbarre in attesa della sentenza (quasi un anno) e se si considera che i due potranno richiedere la libertà vigilata dopo aver scontato metà della pena, è chiaro che saranno rilasciati tra pochi mesi.

Elock, per la precisione, potrebbe uscire tra poco più di un anno, mentre Lyzai potrebbe tornare in libertà già tra qualche mese.

La stampa britannica, in queste ore, ha anche diffuso il video del pestaggio, SCONSIGLIATO A CHI SI IMPRESSIONA FACILMENTE:

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: