Roma: Augusto Lippi ha dato fuoco alla ex moglie, ricoverata al Sant'Eugenio. Arrestato per tentato omicidio

CaveRoma

"Ti ho portato un regalo": con questa frase Augusto Lippi, 33enne già denunciato per stalking, ha dato fuoco alla sua ex moglie, Anna, di 32 anni, nell'abitazione della donna a Cave, in provincia di Roma.

E' accaduto due sere fa: l'uomo ha raggiunto la villetta, ha sfondato il vetro di una finestra ed è entrato. Poi ha legato la donna a letto, l'ha cosparsa di alcol e le ha dato fuoco.

A dare l'allarme sono stati i vicini di casa, che hanno visto le fiamme e allertato i soccorsi: Anna, madre di due figli di 8 e 13 anni, è ricoverata in gravi condizioni al Sant'Eugenio di Roma con ustioni di secondo e terzo grado su circa il 50 percento del corpo.

L'uomo, rimasto lievemente ferito alla gambe nell'incendio, è stato arrestato l'accusa di tentato omicidio, mentre i due figli della donna sono stati affidati ai nonni materni.

Stando a quanto si è appreso in queste ultime ore, Lippi era già stato denunciato per stalking e per lesioni. Purtroppo, però, le denunce non erano riuscite a fermarlo.

Via | Il Tempo

  • shares
  • Mail