Elice, Pescara: violenza sessuale, arrestati Claudio Mastramico e il figlio Antonio


La polizia li ha arrestati con l'accusa di violenza sessuale di gruppo e lesioni gravi. Si tratta di Claudio Mastramico, di 47 anni e di suo figlio Antonio, di 20, entrambi di Elice (Pescara). Al genitore viene contestato anche il reato di sfruttamento della prostituzione.

Nei loro confronti, scrive Abruzzo.it, è stato emesso un ordine di custodia cautelare in carcere dal Gip di Pescara, Guido Campli, su richiesta del Pm Gennaro Varone. La vittima delle violenze sarebbe una giovane ricoverata tre mesi fa presso l'ospedale di Pescara per numerose ecchimosi e gravi contusioni.

Secondo gli investigatori della Mobile di Chieti, il primo maggio scorso la donna era stata vittima di un pestaggio in seguito ad "una convulsa serata" e negli ultimi mesi sarebbe stata costretta a prostituirsi più volte. Scrive Il Centro:


Mastramico, ex carabiniere ausiliario, è personaggio noto alle forze dell'ordine perché arrestato nel 2007 per un traffico internazionale di cocaina. Gestore di un locale, il Gozzilla, di Elice, discoteca con villa e piscina a due piani, i carabinieri gli sequestrarono una Ferrari Modena del valore di 130 mila euro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail